PlayStation, la console più famosa al mondo nel 2018 compie 24 anni! 

La data ufficiale d’uscita è il 3 Dicembre 1994, quando la PlayStation di diffuse tra i negozi Giapponesi, ma è nel 1995 che arriva negli Stati Uniti e poco tempo dopo sbarca in Europa. La Sony producendo questa nuova console rivoluziona completamente il mondo dei videogiochi! Nel corso di questo ventennio i cambiamenti sono stati molti e sin da subito la PlayStation si distingue dai brand concorrenti: design più accattivante e l’utilizzo del CD fanno aumentare la qualità del prodotto.

 

PLAYSTATION 1

La PlayStation 1 è la prima di una lunga serie di console marcate Sony. Caratterizzata da un design innovativo per l’epoca anche perché è tutta di colore grigio. La vera novità consiste nell’essere in grado di combattere le due concorrenti dell’epoca: Sega Sturn e Nintendo 64. Essa nasce infatti a seguito di una rottura con quest’ultimo brand, da cui invece doveva essere inizialmente prodotta. Altra novità è il Controller, che consentiva di studiare nuove soluzioni di gioco e inseriva i famosi quattro tasti indicati con cerchio, triangolo, quadrato e X. Fondamentale fu poi l’introduzione del cavo che permetteva di utilizzare la funzione “Multiplayer” cosa non possibile prima della messa in vendita di questo cavo particolare. In questi anni esce anche una nuova versione, la PS One del 2000, e in totale la Sony riesce a vendere 102 milioni di unità!

PlayStation 1

Credits: Pnglmg

 

PLAYSTATION 2

Il successo è così straordinario che 6 anni dopo, nel 2000, esce la nuova console PlayStation 2. Con oltre 155 milioni di copie in circolazione è tra le console più vendute nella storia! Il design fu a sua volta rivoluzionato, usando il colore nero e delle linee più squadrate, più accattivanti per quegli anni. La novità importante è la Grafica 3D in alta definizione, la possibilità del gioco online e il lettore DVD integrato che hanno permesso di guardare i film in maniera semplice. Altro elemento nuovo è il DUALSHOCK 2, che rende ancora più preciso e facile utilizzare i comandi. Questa nuova Console deve però battersi con concorrenti molto forti, infatti nel 2001 esce la prima Xbox di Microsoft e la Nintendo GameCube! Nel 2004 esce la nuova variante Slim: un restyling che la rende più piccola, sottile ed è anca dotata di porta Ethernet. 

PlayStation 2

Credits: Wikimedia

 

PLAYSTATION PORTABLE (PSP)

Nel 2005 non tarda una novità che sbalordisce il pubblico dei videogiochi: è la PlayStation Portabile! In realtà presente in Giappone dal dicembre del 2004 questa console vende 80 milioni di copie. La concorrente principale è il Nintendo DS, ma PSP è la prima ad utilizzare un formato proprietario di dischi ottici chiamato Universal Media Disk, che può immagazzinare sia giochi che film. Contiene 32 MB di memoria flash interna espandibile. Le varianti sono diverse:  Slim & Lite (2007, più leggera del 33%), la 3000 (2007, con schermo migliorato) e PSP-E1000 (2011). E’ dunque  apparecchio tascabile in grado non solo di far giocare, ma anche riprodurre film, brani musicali e navigare su Internet.

PlayStation Portable PSP

Credits: Wikipedia

 

PLAYSTATION 3

Altri sei anni dopo, precisamente il 16 Novembre 2006, arriva la terza console della serie marcata Sony. Le concorrenti sono l‘XBOX 360 di Microsoft e la Nintendo Wii. Con lettore Blu-Ray integrato e la risoluzione Full HD vi è un notevole cambiamento dell’esperienza di gioco. I controller sono SIXAXIS wireless che ha fornito una delle prime forme di controllo tramite movimento. Nel 2007, SIXAXIS è diventato DUALSHOCK 3, aggiungendo alle sue funzionalità la vibrazione. Nel 2009 esce la nuova variante Slim che è il 33% più piccolo, 36% più leggero e consuma dal 34% al 45% corrente in meno dei modelli precedenti. Il restyling ha consentito anche di utilizzare il telecomando della televisione per controllare la console. Nel 2012 altra uscita: la versione Super Slim più piccola e leggera della precedente per il 25%. Nel 2010 viene introdotto PlayStation Move, mettendo nelle mani dei giocatori il divertimento dato dal giocare con racchette, bacchette, pistole o qualsiasi altro oggetto richiesto dal videogame, il tutto con una precisione incredibile.

PlayStation 3

Credits: Wikipedia

 

PLAYSTATION VITA

Nel Dicembre 2011 e nel febbraio 2012 esce rispettivamente in Asia e poi America ed Europa la nuova console portatile denominata PlayStation Vita. Con 12 milioni di copie vendute il dispositivo è caratterizzato da uno schermo OLED di 5 pollici, due stick analogici, un touchpad posteriore, un sensore Sixaxis e un processore quad core. Ha inoltre il rilevamento del movimento a 6 assi, 512 MB di Ram e il sistema di riconoscimento dei giocatori nelle vicinanze. Come abbiamo visto le copie vendute paragonate alle altre console non sono molto positive, è infatti l’inizio di una crisi per PlayStation che non migliorerà neanche nel 2013 con la Variante Vita 2000

PlayStation Vita

Credits: Filkr

 

PLAYSTATION 4

Il 15 Novembre 2013 esce in America, e pochi giorni dopo in Europa, la nuova console PlayStation 4! Con 61 milioni di copie vendute è la quarta serie marcata Sony ed anche quella attuale. Le concorrenti principali sono Xbobx One e Wii U. La PlayStation 4 è caratterizzata da grafica vibrante, supporto integrato per streaming e social media con cui condividere istantaneamente i propri momenti di gioco e ha il controller DUALSHOCK più comodo di sempre. E’ inoltre dotata di chip 8-core, 8 GB di Ram, 500 GB di HD e risoluzione 4K. In sole 24 ore riesce a vendere 1 milione di copie negli USA, rivelandosi un prodotto vincente!  Le versioni successive sono due. PlayStation 4 Slim, di dimensioni ridotte ma con le stesse caratteristiche tecniche. PlayStation 4 Pro, restyling quasi il doppio più potente dell’originale. Nella sezione NEGOZIO potrete acquistare la versione Pro 4k + Marvel’s Spider-Man a soli 293 euro!

Sony Playstation 4 PRO 4K + Marvel's Spider-Man

PLAYSTATION 5?

Si vocifera che la nuova console arriverà nel 2020. Grazie al sito Digital Foundry e a Julian Chièze, ex membro della redazione di Gameblog abbiamo qualche informazione in più! Emergono, infatti, alcuni dettagli tecnici, i quali rivelano che la CPU probabilmente sarà una Ryzen. Altro elemento importante riguarda il GPU: esso dovrebbe assicurare il mantenimento dei 60fsp anche per il 4k. Ci sarà inoltre la compatibilità dei vecchi titoli anche con la nuova console.

PlayStation 5

Credits: La Stampa

FONTI: Wikipedia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *